GLI IMPERDIBILI Jo & Laurie

Laurie non sapeva dire quando fosse successo, o perché. Non c’erano momenti da individuare, nessuna riga da citare. La verità era maturata intorno a lui una stagione alla volta, sbocciando alla fine come i frutteti di mele adiacenti alle loro due case. Laurie era cresciuto imparando ad amarla. Era l’unica lezione in cui fosse mai stato bravo, perché Jo stessa glielo aveva insegnato, anche se non sapeva di averlo fatto.

18,00

1 disponibili

COD: IM002-1 Categoria: Tag:
(1 recensione del cliente)

Descrizione

Traduttore: Daniela Mastropasqua
Illustratore: Angela Gubert
Autore: Margaret Stohlt, Melissa de la Cruz
Editore: Vintage Editore
Anno edizione: 2022
Pagine: 312, Ill., Brossura
Lingua: Italiano
Formato: Copertina Flessibile con Alette e lavorazioni in oro
ISBN-13: 979-1280466112
 In commercio dal: 24 ottobre 2022
 PREZZO:  € 18,00 + spese spedizione

Formati disponibili: Cartaceo e ebook

1869, Concord, Massachusetts. Dopo la pubblicazione del suo primo romanzo, Jo March è esterrefatta nel rendersi conto che la storia scritta per guadagnare qualche soldo gode di una fama inaspettata e il suo editore e i suoi lettori chiedono a gran voce un seguito, ma non un seguito qualsiasi: il seguito giusto in cui tutte le piccole donne sono appagate, innamorate e felici..
Per questo Jo è sotto pressione per scrivere il suo finale e Laurie la porta a New York per una settimana alla ricerca dell’ispirazione: musei, opere e persino una lettura pubblica di Charles Dickens in persona!
Ma mentre Jo pensa a quello che sarà il destino dei suoi personaggi, Laurie ha in mente un finale ben preciso per sé e per la donna che ha scoperto di amare: una donna con un tale desiderio di indipendenza da non rendersi conto che la vera indipendenza viene da un cuore appagato.

1 recensione per GLI IMPERDIBILI Jo & Laurie

  1. La Bibliatra

    [dal Blog] È sempre un piacere tornare ai libri che abbiamo amato, soprattutto a quelli letti nel nostro periodo adolescenziale ed uno di questi è “Piccole donne”: hanno quel sapore di “casa”, di ritorno a quando si era spensierate e piene di attese rivolte ad un futuro luminoso e incoscientemente roseo…

    Ho letto questo romanzo, “Jo & Laurie”, in un grigio e triste fine settimana in cui sentivo l’esigenza di isolarmi dalle brutture del Mondo, avevo ricevuto una notizia spiacevole e mi sentivo impotente e sola, lontana da chi avrebbe potuto almeno consolarmi un po’. È stata quasi una frase guida quella che ho trovato nelle prime pagine del romanzo:

    “Niente più tristi verità. Niente più fantasmi, per quanto angelici. Non questo pomeriggio.”

    È stato un toccasana, una carezza letteraria e sono grata alla Vintage Editore che, con questa nuova collaborazione, mi ha dato la possibilità di leggere questo avvincente romanzo.

    La struttura è di per sé particolare in quanto viene utilizzato l’espediente di identificare con Jo March, l’eroina di “Piccole donne”, nella stessa autrice del romanzo, con uno sdoppiamento di tutti i personaggi della storia. Scelta audace, da parte delle scrittrici, ma decisamente vincente!

    <<Piccole donne? Questo è il titolo?» L’autrice sembrava preoccupata. Sopra i suoi occhi marrone chiaro e sotto il suo logoro berretto di lino, i riccioli castani che le incorniciavano il viso tremavano. La signorina Josephine March era nel pieno dei suoi diciassette anni e, per quanto trascurabili fossero le sue curve femminili, il suo spirito era immenso.

    E così il romanzo si apre con una Jo March che, all’indomani dell’inaspettato successo di “Piccole donne” deve cimentarsi con la scrittura del seguito.

    Sebbene per lei sia sempre stato facile scrivere

    “«Scrivo i personaggi per quello che mi sembra un momento, fino a quando non sono loro a diventare… a prendere la penna da soli… e cominciano a scrivere da sé. Raccontano le loro storie. Si respirano a vicenda e si fanno vivere a vicenda. E da quel momento io divento solo una che li spia”

    Deve fare i conti con i piccoli rancori suscitati dalla pubblicazione del suo romanzo dove realtà e finzione si sono mescolate, per cui ad esempio Meg e il professor Brooke non solo non sono fidanzati, ma a mala pena si rivolgono un timido saluto.

    Ed in più Jo vorrebbe dare, nel seguito, alle sue donne più autonomia ed indipendenza. Scrive e riscrive, ma il suo editore rifiuta queste sue versioni, vorrebbe l’happy end a tutti i costi.

    Ed è il fidato Laurie che a questo punto le corre in soccorso e, per farla svagare e darle la possibilità di avere nuove idee, la porta qualche giorno a New York. Da sempre innamorato di lei, medita una conclusione del viaggio con dichiarazione.

    Fedele all’originale, anche la Jo di questo romanzo rifiuta di ascoltare le parole del suo più caro amico.

    “«Tu sei magica» dichiarò lui con semplicità. Gli occhi di Jo si erano fissati in quelli di lui e lei scoprì che non poteva distogliere lo sguardo. «L’ho già detto. Sei una persona magica, Jo. A volte penso che potresti essere… un’incantatrice»”

    Questa Jo March, però, ama Laurie e non solo come amico, ma è convinta di non essere la donna giusta per lui, per cui

    “Quello sarebbe stato il suo regalo per lui; avrebbe sacrificato il proprio amore per la sua felicità. Era tutto quello che aveva da dargli.”

    Non vi dirò come termina “Jo & Laurie”, non sarebbe giusto svelarvi il finale di un romanzo che tutte le amanti della Alcott dovrebbero leggere, anche perché sarebbe riduttivo, solo con la lettura si “gusterebbe” davvero.

    Un romanzo coinvolgente e suggestivo, un’opera che nella caratterizzazione dei personaggi non snatura assolutamente l’originale. Un’ottima lettura per le serate in cui ci si vuole coccolare un po’.

    Non mi resta che ringraziare la Vintage Editore per questa collaborazione e lasciarvi con una delle mie citazioni preferite.

    “Si sedette accanto a lui, quasi meccanicamente. Era difficile non farlo, quando suonava per lei. Le sue mani si muovevano distrattamente sui tasti, la melodia dolce come il miele. Era rilassante, a volte ipnotico.”

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.